Collaboratori

Foto Frattini

Guida storico turistica - Cenni Storici 3
Indice
Guida storico turistica
Cenni Storici 1
Cenni Storici 2
Cenni Storici 3
Cenni Storici 4
Cenni Storici 5
Cenni Storici 6
Cenni Storici 7
Tutte le pagine

Nel periodo fenicio-punico il centro perse la sua importanza militare a causa dell'accentuarsi del lavoro artigianale; in seguito le sue mastodontiche fortezze furono distrutte, dopodiché un altro centro nacque in prossimità a quello nuragico, nella zona di San Giovanni, e dal materiale ritrovato sino ad ora se ne deduce che vi fosse insediata una comunità contadina molto povera.

 

I Romani non si sovrapposero, in questo centro, alla civiltà punica in quanto non si sono trovate traccie da poter loro attribuire; non possiamo pertanto stabilire se questa civiltà fu distrutta dai Romani o dalle intemperie. La località fu in fine abbandonata pacificamente dai punici per motivi batteriologici o per epidemie.

 

Nuraghe San Giovanni
Ruderi del nuraghe San Giovanni a soli cento metri dalla Reggia.

 

Nuraghe maringianu Nuraghe Maringianu
La natura ancora una volta protegge quel che resta di uno dei più interessanti nuraghi del territorio di Uras; il nuraghe Maringianu in prossimità delle strade romane, posto in un sito che probabilmente fu interessato in epoca precedente ad un circolo megalitico dal momento che alcuni menhirs sono stati inglobati nella costruzione stessa del nuraghe ed altri due sfidano ancora il tempo ritti a fianco al complesso.

 

Altra vista nuraghe Maringianu
Nuraghe Maringianu. Nei suoi pressi transiterà poi la strada romana.